Ritratto di famiglia, testimonianza di una produzione di miele rigorosamente artigianale

“Il successo è la chiave per la felicità. La felicità è la chiave per il successo. Se ami quello che fai avrai successo.”Albert Schweizer

Abbiamo iniziato da poco tempo e, anche se il nostro miele artigianale è sul mercato da oltre trent’anni, la nostra storia è ancora tutta da scrivere.

Le api e il loro straordinario mondo sono stati l’hobby di mio padre, iniziato in Ticino nel 1970, quando ero piccola. Ricordo che lo seguivo con curiosità e anche un po’ di paura. Nonostante le numerose punture di api ha portato avanti la sua passione e per me era un gioco divertente aiutarlo a smielare facendo andare la manovella della smielatrice, che allora era rigorosamente a mano, cercando di non farla girare troppo velocemente per non danneggiare i telaini.

Poi, con il tempo, è subentrata la tecnologia e abbiamo acquistato una smielatrice elettrica. Un piccolo aiuto per un lavoro che ancora oggi facciamo completamente a mano: come disopercolare (togliere il tappo di cera che chiude le cellette per permettere al miele d’uscire), togliere la Propoli dai telaini, filtrare il miele, invasarlo, etichettarlo… tutto per ottenere un miele artigianale di ottima qualità. Ora tocca a me e a mio marito portare avanti la promessa fatta a mio padre di continuare il suo hobby con lo stesso impegno e la stessa passione che lo hanno sempre contraddistinto, una passione che nel corso degli anni era diventata più un’attività vera e propria che un passatempo.